Animamundi

It | En

TIKAL

“Solamente per un prodigio,
soltanto per arte magica si compì
la formazione delle montagne e delle valli;
e in un attimo scaturirono insieme
i boschi di cipressi e di pini della superficie.
E così Gucumatz si riempì di gioia, dicendo:
«Buona è stata la tua venuta, Cuore del Cielo;
tu, Huracàn, e tu, Chipi-Caculhà, Raxà, Cuculhà!»”

(Mitologia del Popol Vuh)

Intrecci olfattivi giocati a contrasto richiamano l’intricata e lussureggiante vegetazione delle foreste del Guatemala. Tikal, la fragranza dedicata alla civiltà dei Maya, è un sito archeologico e naturalistico di imponente spettacolarità, un luogo in cui enigmi e misteri campeggiano, scolpiti, sui gradoni di templi e di monumenti maestosi.

L’apertura è aromatica e frizzante, con note di Coriandolo, Salvia e Bergamotto.
Una nota speziata di Noce Moscata gratifica i sensi e accentua la componente gourmande della Fava Tonka.
Legni di alberi indigeni dai tronchi millenari evocano antichi usi e saperi. Come il Legno di Cedro, simbolo di longevità, e il Legno di Guaiaco, utilizzato dai guerrieri per costruire gli archi.

Tikal è un profumo atavico, dal richiamo viscerale. Dalle resine secrete dagli alberi, da sostanze anticamente associate a colori, suoni e pietre, dai Quattro Codici trascritti su legno di corteccia derivano una miriade di suggestioni che rimangono avvolte di mistero.


note di testa: Salvia della Dalmazia, Limone di Sicilia, Bergamotto di Calabria, Coriandolo di Russia


note di cuore: Geranio d’Egitto, Lentisco, Semi d’Ambra, Fava tonka, Noce Moscata dell’Indonesia


note di fondo: Vaniglia, Mirra, Legno di Guaiaco, Legno di Saldalo, Legno di Cedro, Benzoino

 
back to top
Credits: texts, photos and video by Emanuela Gambazza